Il nostro sistema immunitario

2021 – l’anno immunitario. La salute è il nostro bene più prezioso e deve essere protetta. Indipendentemente dalla situazione attuale, ogni persona dovrebbe sviluppare un sentimento e una conoscenza per riconoscere ciò che è importante e imparare cosa fare per sentirsi meglio, proteggendo anche gli altri. Come un motore, il nostro corpo ha bisogno di alcuni nutrienti per proteggersi al meglio. Quali sono questi nutrienti? Di seguito l’elenco in dettaglio di tutti i prodotti contenuti nel Box immunitario:

Vitamina D

La vitamina D è prodotta in gran parte nella pelle, tramite l’esposizione alla luce solare. Questo è il motivo per cui i livelli di vitamina D scendono soprattutto durante i mesi più bui dell’anno. La vitamina D contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario. Per esempio, sostenendo i fagociti del sistema di difesa non specifico e i linfociti T del sistema di difesa specifico.

Magnesio

Questo minerale è considerato un nutriente essenziale. Rafforza le nostre ossa e consente ai nostri muscoli di essere forti e rilassati. Il magnesio ha anche effetti positivi sul sistema cardiovascolare e sulla digestione. Inoltre, promuove la trasmissione degli impulsi nervosi e rafforza il nostro sistema immunitario.

Zinco

Lo zinco aiuta le cellule immunitarie ad individuare rapidamente gli aggressori nocivi e ad eliminarli efficacemente. Inoltre, favorisce
lo sviluppo stesso di queste cellule e di conseguenza si rafforza la risposta immunitaria.

Selenio

Il selenio è un oligoelemento e gioca un ruolo importante in molti processi dell’organismo, in quanto, in forma organica è parte dell’amminoacido selenocisteina, una componente di vari enzimi. Una carenza di selenio porta a disturbi del sistema immunitario e a limitazioni della funzione muscolare.

Donna con 2 arance davanti agli occhi

Vitamina C

Un livello equilibrato di vitamina C contribuisce al funzionamento del sistema immunitario. Una volta che i virus del raffreddore sono entrati nell’organismo, la vitamina C si attiva in varie parti del corpo – innesca la formazione di globuli bianchi, si attacca ai radicali liberi e li rende innocui.

Acidi grassi omega-3

EPA e DHA forniscono gli elementi di base per le sostanze che agiscono contro l’infiammazione e, a loro volta, inibiscono i processi infiammatori. Da notare che l’infiammazione avviene in primo luogo, come risposta difensiva del corpo a infezioni virali o lesioni dei tessuti. Tuttavia, è altrettanto importante che il sistema immunitario stesso regoli la risoluzione dell’infiammazione. Questo processo è supportato dagli acidi grassi omega-3.